Il falco pecchiaiolo

Questo falco pecchiaiolo è stato senza ombra di dubbio il protagonista di una delle più belle storie del nostro centro. Si trattava di una grande e maestosa femmina adulta, portataci con un’ala rotta in una giornata di giugno. Fortunatamente la frattura non era scomposta, col consenso del veterinario abbiamo deciso di provare il tutto per tutto con una creatura che non aveva assolutamente intenzione di lasciarsi andare. L’ala è stata fasciata, e il pecchiaiolo è stato sottoposto alle cure dei volontari giorno dopo giorno.

pecc sito 2

I falchi pecchiaioli sono rapaci un po’ particolari, e in natura mangiano quasi esclusivamente larve di imenotteri (vespe, api e bombi) depredando gli alveari, e concedendosi di tanto in tanto anche un po’ di miele. Per favorire la guarigione dell’ala e fornire al rapace i nutrienti necessari, abbiamo trattato la nostra paziente come una regina: lauti pasti e tanta tranquillità.

pecc sito

Il recupero è stato lungo e difficile, eppure, con nostra grande gioia, all’inizio di agosto abbiamo potuto togliere la fasciatura dall’ala e mettere il pecchiaiolo nella nostra voliera, dove ha potuto esercitarsi in assoluta tranquillità per un certo periodo e riprendere confidenza col volo. A fine agosto abbiamo liberato il rapace, che ha veleggiato con disinvoltura verso la libertà. Vederlo volare così, come se niente fosse successo, ci ha davvero emozionati. Sono questi i momenti che ci ripagano di tutte le fatiche!

pecc sito 3