I due paperi

La storia di questi due paperi è senza dubbio uno dei fiori all’occhiello del nostro impegno costante per gli animali. Questa inseparabile coppia di anatre domestiche (i tipici paperi bianchi “da fattoria”) ci è stata portata un giorno di primavera. Erano state sottratte a dei veri e propri aguzzini che si erano divertiti a seviziarle e a torturarle, infatti erano in condizioni pietose: completamente spiumate e nude, estremamente stressate e tremanti, si stringevano l’una con l’altra per scaldarsi. Le piume, inoltre, erano state strappate con violenza, e in più punti la pelle era lacerata e sanguinante. Uno spettacolo che ha lasciato di stucco persino noi, che ne abbiamo viste tante.

papero

Una volta accolti i paperi, ci siamo adoperati per dare a questi sventurati uccelli tutto quel che potevamo per farli stare meglio. La situazione era apparentemente disperata, ma non ci siamo mai dati per vinti. Li abbiamo sistemati su un soffice letto di paglia e nutriti a volontà. Dopo i primi giorni, i segnali di evidente stress hanno cominciato a sparire e puntualmente è arrivata la fame: i nostri paperi sono diventati in breve tempo gli animali più voraci del centro, e pian piano le piume hanno ricominciato a crescere. A causa della disavventura che hanno vissuto insieme, inoltre, i due pennuti hanno dimostrato un grande attaccamento fra di loro. Ogni qualvolta ci trovavamo costretti a separarli per alcuni istanti, magari per pulire la loro casetta, non appena venivano divisi cominciavano disperatamente a chiamarsi e a cercarsi.

paperi sito

Dopo alcuni mesi dal loro arrivo, erano ormai diventati dei paperi nuovi: felici, cicciottelli, tranquilli, col piumaggio completamente ricresciuto. E così, in un giorno di mezza estate, sono stati liberati nel giardino di un parco con tanto verde e un bel laghetto dove poter vivere assieme e in compagnia di altri paperi, svariati germani e oche. Ancora adesso alcuni di noi, di tanto in tanto, passano a dare un’occhiata e loro sono lì, a fare la loro vita da paperi felici. Una grande vittoria!

paperi sito 2